ATTIVITA’ DI LABORATORIO
SVOLTA NELLA CLASSE 2a B

le fotografie
altre fotografie

RIUTILIZZO DI PLASTICA E VETRO PER LA COSTRUZIONE DI STRUMENTI SCIENTIFICI

DENSIMETRO

Materiale occorrente:

tre vasetti di vetro uguali, uno con dell’acqua, uno con dell’acqua salata e uno con dell’olio; una cannuccia, plastilina, un cucchiaio, un paio di forbici, un pennarello.

 

Procedimento:

  1. Applicare una pallina di plastilina ad un’estremità della cannuccia e provare a farla galleggiare nell’acqua. Per ottenere il risultato basta cambiare le dimensioni della pallina o la lunghezza della cannuccia.

  2. Segnare sulla cannuccia con il pennarello la linea di galleggiamento, cioè il punto in cui la cannuccia incontra il pelo dell’acqua (procedimento con cui si tara il densimetro).

  3. Immergere il densimetro nella soluzione salina e segnare il livello di galleggiamento sulla cannuccia.

  4. Rifare la stessa cosa con l’olio. Controllare i diversi livelli ottenuti.

 

BAROMETRO

Materiale occorrente:

un palloncino grande, forbici, 2 cannucce di plastica, un vaso di vetro da marmellata con l’imboccatura larga, spago lungo circa 30 cm, colla, 2 spilli lunghi con capocchia, un rettangolo di cartone rigido di 30 x 35 cm, un pennarello indelebile.

 

Procedimento:

  1. Tagliare l’imboccatura del palloncino e stenderlo sull’apertura del vaso, tendendolo bene in modo che non formi bolle o grinze.

  2. Fissarlo sul bordo del vaso legandolo con lo spago e avvolgere lo spago tutto intorno.

  3. Tagliare una delle cannucce per una lunghezza di 12 cm.

  4. Tagliare un’estremità della cannuccia nel senso della lunghezza per 4 cm per formare due linguette e piegarle in modo da ottenere una base .

  5. Sull’altra estremità ricavare un incavo su cui appoggiare l’altra cannuccia.

  6. Incollare le due linguette al centro della membrana del palloncino. Prendere la seconda cannuccia e tagliare una punta ad un’estremità.

  7. Quando la colla sarà asciutta appoggiare orizzontalmente la cannuccia con la punta su quella con l’incavo e fissarla con lo spillo (punta rivolta verso destra).

  8. Mettere il vaso verticalmente davanti al cartone; la cannuccia-lancetta (con la punta) deve essere orizzontale e si deve fissare al cartone con un secondo spillo a 2 cm dall’altro ma con la possibilità di muoversi (tra cannuccia e cartone almeno 2,5 cm).

  9. Posizionare il barometro davanti alla finestra aperta.

  10. Con il pennarello nero, segnare la posizione della lancetta che dipenderà dalle condizioni del tempo (se si alza è segno di bel tempo, se si abbassa vuol dire brutto tempo).

 

ANEMOMETRO

Materiale occorrente:

una bottiglia di plastica, un contenitore di plastica dello yogurt, due spilli, una cannuccia di una penna biro scarica, una cannuccia da bibita, uno stecchino per spiedini, punteruolo, scotch ,cartoncino colorato,plastilina, pennarello indelebile e delle forbici.

 

Procedimento:

  1. Tagliare una sezione centrale di 7,5 cm da una bottiglia di plastica e dividerla in tre parti uguali.

  2. Fissare le tre alette con lo scotch sulla cannuccia della biro e segnare il bordo di una aletta con dello scotch colorato per poterla osservare mentre gira.

  3. Fare un foro al centro del contenitore dello yogurt e inserirvi lo stecchino, inserito a sua volta nella cannuccia della penna.

  4. Tagliare due triangoli di cartoncino, fissarli in verticale alle due estremità della cannuccia da bibita (come una freccia).

  5. Fissare la cannuccia sopra la penna (lasciandola libera di ruotare) inserendo uno spillo in un blocchetto di plastilina.

  6. Riportare sulla base superiore del barattolo di yogurt i punti cardinali.

 

ELETTROSCOPIO

Materiale occorrente:

un vasetto di vetro, filo di ferro rigido, foglio di alluminio, penna di plastica, cartone, nastro adesivo.

 

Procedimento:

  1. Piegare un’estremità del filo di ferro ad angolo retto e infilare l’altra estremità in un disco di cartone, dopo averlo tagliato con la stessa misura dell’apertura del vasetto.

  2. Mettere una strisciolina di foglio di alluminio in equilibrio sul lato piegato del filo di ferro all’interno del vasetto.

  3. Chiudere il vasetto con il disco di cartone e il nastro adesivo e infilare nella parte di filo esterna una pallina fatta col foglio di alluminio.

  4. Provare l’elettroscopio avvicinando alla pallina di alluminio la penna di plastica dopo averla strofinata con un panno di lana.