VA INDSERITO NEL RICICLO E VA CONTROLLATO

 

PERCHE' RICICLARE

Avviando al riciclo carta, cartone e cartoncino si evita che materiali ancora preziosi finiscano in discarica. Per ogni tonnellata di prodotti cellulosici avviati al riciclo si realizza un taglio di circa 1.308 kg di CO² che riportati alle reali proporzioni della raccolta differenziata hanno fatto risparmiare potenziali emissioni nocive per l’atmosfera pari a 6 giorni e 6 notti di blocco totale di traffico!

Quasi il 90% dei quotidiani italiani, delle scatole per la vendita di pasta, calzature e altri prodotti sono realizzati in materiale riciclato.

Il 100% delle scatole per prodotti fragili o voluminosi sono realizzate in cartone ondulato riciclato.

 

COOP E GLI IMBALLAGGI CELLULOSICI

Coop, la più grande catena italiana della distribuzione alimentare, partecipa per il primo anno a RicicloAperto. Come è noto Coop è impegnata da molti anni in progetti volti alla riduzione degli imballaggi e all’utilizzo di imballaggi eco-compatibili per i propri prodotti a marchio. Inoltre raccoglie presso i propri punti vendita, oltre 60.000 tonnellate di carta e cartone provenienti da imballaggi secondari e terziari.

 

DAI UNA MANO AL RICICLO

Con la raccolta differenziata dei materiali cellulosici si sottraggono materiali preziosi alle discariche riducendo notevolmente la quantità di rifiuti ad esse destinate. Dai anche tu una mano al riciclo: separa in casa la carta e gli imballaggi di cartone e cartoncino dai rifiuti e conferiscili negli appositi contenitori.