CARTA

La materia prima per fabbricare la carta č il legno degli alberi, da cui si ricava la cellulosa si preferisce il pioppo per la sua crescita rapida 6-10 anni. Gli alberi vengono piantati a scacchiera per favorire la crescita e razionalizzare le operazioni di taglio. Per ogni albero tagliato ne viene piantato uno nuovo perciņ il bosco non muore mai. In Italia dove le foreste scarseggiano si usano legnami di recupero provenienti dalla lavorazione delle falegnamerie.
La carta č un prodotto costituito da fibre vegetali e sostanze minerali. Viene fabbricata con cellulosa che č lo stesso materiale che si trova nelle piante soprattutto negli alberi a crescita rapida (pioppo, faggio, betulle).

La cellulosa č un carboidrato i cui componenti sono: C (carbonio), H (idrogeno), O (ossigeno).

La diversa combinazione delle fibre ,lunghe o corte, delignificate o contenenti ancora lignina, costituisce la differenza macroscopica fra i diversi tipi di carta o cartoni che i possono ottenere. Si possono quindi fare le seguenti distinzioni, fra i vari tipi di carta, proprio in base al tipo di fibra che si ottiene: