Nella carta della Romagna, osserviamo il Comune di Ravenna. Il territorio ha un estensione di 660 Kmq e la sua aerea, compresa tra la foce del fiume: Reno a Nord e del fiume Savio a Sud, è interamante pianeggiante. Il suo aspetto attuale è frutto di lunghi mutamenti e, per capirlo, basta osservare lo spostamento della linea di costa nel tempo e di chiarire il processo di formazione della Pianura Padana.

Romagna.jpg (95717 byte)

Circa 1 milione di anni fa, le acque del mare sommergevano il territorio della Pianura Padana fino ai piedi delle Alpi e degli Appennini. Poi il clima divenne piu freddo ed enormi ghiacciai ricoprirono la superficie terrestre. Il livello del mare si abbassò perchè grandi quantità d'acqua erano bloccate nei ghiacciai della terraferma. L'inizio del clima temperato si ha verso i 12000 anni fa. Con l'aumento della temperatura i ghiacciai si sciolsero, il livello del mare si alzò e tra la costa e i monti rimase una vasta pianura, abbandonata finchè gli uomini non la occuparono stabilmente e cominciarono a intervernire su di essa e a modificarla.


Il fiume deve essere considerato non solo come un flusso d'acqua, ma anche come un flusso di sabbia, ghiaia, e ciottoli. I ciottoli più grossolani vengono depositati non appena i fiumi riducono, per la pendenza minore, la velocità di deflusso. Il mare con i suoi movimenti di marea influenza il deposito dei sedimenti fluviali. I fiumi che sfociano nei mari dove ci sono forti maree hanno la foce ad estuario, sempre libere dai detriti. Una certa quantità viene trasportata in mare e abbandonata a poche centinaia di metri dalla costa. Con il passare del tempo i depositi in fondo al mare accrescono fino ad emergere in forma di sottili strisce di terra, che si chiamanoTomboli. In questo modo i tomboli isolano una laguna, ossia uno specchio d'acqua marina che comunica col mare aperto solo nei punti in cui i tomboli sono interrotti. La laguna si colma trasformandosi prima in palude, poi in terraferma. Col tempo, di fronte alla foce del fiume si forma un nuovo tombolo, si crea una nuova laguna e il ciclo ricomincia. In questo modo la Pianura, di origine alluvionale, cresce. Ciò che è stato detto a proposito del Po, può essere applicato a tutti i fiumi Italiani.

Carta trasformazione della costa

Bonifiche